Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  21 luglio 2021

Vicky Cornell e Talinda Bennington ricordano Chester e Chris

Nel giorno che unisce per sempre Chester Bennington e Chris Cornell, le vedove delle due rockstar hanno ricordato i loro mariti

Vicky Cornell e Talinda Bennington hanno ricordato i loro mariti amici, scomparsi a distanza di due mesi, nella giornata che lega per sempre i cantante di Linkin Park e Soundgarden.

La persona migliore mai incontrata

Il 20 luglio è una di quelle date strane della storia del rock, un po' come il maledetto 5 aprile del grunge, un giorno in cui si intrecciano storie e vite. Esattamente questo è successo a Chester Bennington dei Linkin Park e Chris Cornell, voce di Soundgarden e Audioslave, amici legati anche nella tragedia.

Nel giorno in cui Cornell avrebbe compiuto 57 anni e in cui si ricordano i 4 anni dalla morte di Chester, esattamente due mesi dopo la morte del cantante dei Soundgarden, una data forse non casuale, le rispettive famiglie hanno voluto ricordare i loro cari.

Talinda Bennington ha voluto ricordare l'umanità del cantante dei Linkin Park con una lettera in cui parla di come sarebbe fiero dei suoi figli. Vicky Cornell ha condiviso un ricordo di Chris mentre la  giovane Lily Cornell,  figlia avuta da Chris con la precedente moglie Susan Silver, ha ospitato sua madre per parlare di salute mentale tra genitori e figli nell'ultimo episodio del podcast realizzato proprio in memoria del padre.

Talinda Bennington ha condiviso una delle tante foto in cui suo marito sorrideva, un divertente scatto in cui ha una foglia di lattuga in testa, parlando di quanto sarebbe orgoglioso ora di cosa sono diventati i suoi figli: "Trovavi sempre il modo di farci ridere, rendevi tutto migliore" - ha scritto Talinda Bennington su Twitter - "Quando ti sei messo questa foglia di lattuga in testa solo per farci ridere mentre i nostri piatti al ristorante ci mettevano secoli ad arrivare hai reso tutto migliore di nuovo".

"Sono felice di avere così tante immagini e video di te per poterti ricordare. Ci manchi ogni secondo, ogni giorno. Eri la persona migliore che abbia mai incontrato e ti rivedo nei nostri figli ogni giorno" - continua la vedova Bennington - "Lily è la tua versione in miniatura, bella e con una bella voce. Tyler ha la tua arguzia, intelligenza, ti assomiglia e ha la stessa ossessione per cercare di capire lo spazio e il tempo. E Lila, lei ha un cuore d'oro. Quando erano neonati scrivesti le tue speranze per loro e Dio deve averti visto perché sono diventati davvero tutto ciò che speravi per loro. So che tu puoi vederli. Darei qualsiasi cosa per poterti avere indietro così che anche loro possano vederti".

Talinda conclude poi aggrappandosi all'unica cosa che le resta, i ricordi e le immagini di Chester:"Sono felice di non aver mai smesso di registrare. Per fortuna ho tutta la nostra vita salvata su cassetta e guarderemo qualche filmato per ricordare quanto fossi fantastico".


Vicky Cornell e Talinda Bennington ricordano Chester e Chris

Il ricordo di Vicky e la conversazione tra Lily Cornell e sua madre

Anche Vicky Cornell, ha voluto ricordare suo marito in quello che sarebbe stato il suo 57esimo compleanno. Con una foto su Instagram che li mostra felici e sorridenti, Vicky - che recentemente sembra anche aver ricucito i rapporti con gli altri membri dei Soundgarden - ha fatto gli auguri di compleanno a Chris:"Buon compleanno, ti amo e mi manchi davvero tanto. Credo che una parte di me abbia continuato a pensare che un giorno ti saresti risvegliato" - ha scritto - "Che saresti qui con me e che tutto sarebbe come era prima. Sei il mio cuore e il mio mondo, ti aspetterò per sempre".


La maggiore delle figli di Chris Cornell, Lily, invece ha voluto chiudere l'ultima serie del podcast realizzato proprio in memoria di suo padre per parlare di salute mentale ospitando sua madre, Susan Silver.

"Per l'ultimo episodio del podcast Mind Wide Open ho pensato che nessun potesse essere migliore della mia fantastica mamma, Susan Silver, manager di band leggendarie come Alice In Chains e Soundgarden" - ha scritto Lily su Instagram - "Oggi la serie compie un anno, visto che è stata lanciata proprio in onore del compleanno di mio padre e sono così fortunata ad aver creato una risorsa così importante per la salute mentale, un argomento che mi sta molto a cuore".

Nella chiacchierata Lily, classe 2000, e Susan Silver hanno parlato di come la morte del fratello di Susan abbia spinto lei e Chris a creare la loro famiglia:"Tuo padre e io abbiamo sempre pensato di volerci fare una famiglia ma eravamo sempre troppo impegnati con le nostre carriere" - ha detto la Silver, che con Chris Cornell si è fidanzata a metà degli anni '80 per poi divorziare nel 2004, quattro anni dopo la nascita di Lily - "Ciò che ci ha spinti definitivamente a fermarci e farti nascere è stata la devastante morte del mio fratellino, per prima cosa. E mi ha fatto davvero pensare a cosa volevamo essere per te, a cosa volevo che tu avessi che era mancato a me, crescendo".

Toccando il tema più delicato in questo senso, quello delle dipendenze di cui tanto era affetto il cantante dei Soundgarden, la madre di Lily aggiunge:"Fino a quando sei nata avevo avuto a che fare con un sacco di persone che avevano avuto problemi di dipendenza da sostanze e un bel po' erano morti. E quelle perdite avevano avuto un grande impatto, avevo poco più di 40 anni quando sei nata quindi avevo un sacco di esperienza da osservare. Di sicuro ho imparato che c'era altro oltre alla componente della dipendenza e ho scoperto l'importanza della conversazione sulla salute mentale che stava diventando sempre più importante".