Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  26 luglio 2019

Woodstock 50 si farà. Con chi?

Il New York Times riporta che l'evento organizzato da Michael Lang ha finalmente trovato una sede. Intanto John Fogerty prende le distanze.

Abbiamo seguito le interminabili vicissitudini di Michael Lang nel suo voler riportare la sua creatura nata 50 anni fa, Woodstock, ad un ritrovato splendore. Annunci, cancellazioni, artisti che vanno via, produzioni che scappano, cambi di location, nuove location che si tirano fuori, fino a ieri. Il NY Times ha infatti rivelato che Woodstock 50 avrebbe trovato una casa per la tre giorni di pace, amore e rock: Il Merriweather Post Pavillion di Columbia, Maryland, a quasi 500 Km di distanza dalla venue inizialmente scelta a Watkings Glen. 

Quello che non si sa, però, è chi ci sarà. John Fogerty, frontman dei Creedence Clearwater Revival che nel 1969 sul palco di Woodstock salì davvero, ha sottolineato che non sarà anche a Woodstock50, come da primo anuncio, ma solo nel festival di Bethel Green. 

Chi si esibirà quindi in Maryland? Non ci è dato saperlo. La line-up è teoricamente confermata ma è abbastanza improbabile che, viste le premesse, gli artisti possano correre il rischio di prender parte a quello che più che lo spirito di Woodstock sembra portare con sé quello del fallimentare Fyre Festival. Jay-Z, superstar dell'hip-hop e headliner di una delle serate, pare si sia tirato fuori pur senza averlo ancora annunciato ufficialmente e chissà quanti altri seguiranno.

Allo stato attuale delle cose Woodstock50 è previsto dal 16 al 18 agosto, fra esattamente tre settimane, e i biglietti nemmeno sono andati in vendita. Cosa accadrà? Lo sapremo fra poco.


Woodstock 50 si farà. Con chi?