Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  12 aprile 2017

Dopo Venezia, i Red Hot Chili Peppers alle prese con Bocelli e Mozart

Jam session del batterista Chad Smith a casa del tenore. E ancora si parla del concerto segreto per Hirst

Il blitz italiano dei Red Hot Chili Peppers è stato ricco di sorprese. Dopo il concerto privato per l'inaugurazione della mostra di Damien Hirst a Venezia dello scorso weekend, il batterista Chad Smith si è spostato in Toscana per godersi una giornata nella tenuta di Andrea Bocelli a Lajatico, dove si è divertito a gironzolare in Vespa tra le vigne. Smith non ha perso l'occasione di suonare con il tenore italiano: un video postato sui social mostra i due alle prese nientemeno che con il "Rondò alla Turca" di Mozart. Ma il vero evento aveva avuto luogo due giorni prima quando a sorpresa la band di Anthony Kiedis era apparsa in Laguna per il sontuoso vernissage di "Treasures from the Wreck of Unbelievable", la doppia esibizione dell'artista inglese a Palazzo Grassi e in Punta della Dogana. Lo show segreto dei Red Hot Chili Peppers (inizialmente si era parlato di un set di Rihanna) ha avuto luogo di fronte a 200 invitati vip, tra i quali anche The Edge degli U2. Sette i brani eseguiti: "Can’t Stop", "Otherside", "Dark Necessities", "Me & My Friends", "Go Robot", "By the Way" e "Goodbye Angels".


Red Hot Chili Peppers (RHCP)

Oggi intanto è ripreso da Washington il tour americano incentrato sull'ultimo album "The Getaway". I Red Hot Chili Peppers saranno il 20 luglio al PostePay Rock di Roma e il giorno dopo al Summer Festival di Milano.